post

ottimizzazione seo off site

Ottimizzazione SEO off site


L’ottimizzazione SEO off site punta essenzialmente sullo sviluppo della link popularity, attraverso attività che non implicano modifiche al codice HTML quindi on page, ma è un lavoro che il web master o il responsabile del sito svolge nella rete al fine di promuovere il proprio sito nelle varie community, blog, directory sparse nel web creando una rete di backlink che si diriggono a ritroso verso il proprio sito.

Link Popularity

Per link popularity segno l’indice del successo e l’affidabilità di un sito, di conseguenza più il link del vostro sito viene utilizzato, condiviso, ricercato nel web, più i motori di ricerca capiscono che è ora di mettere questo website in una posizione di favore poiché è molto ricercato e per facilitarne la visibilità, sale la classifica delle pagine di ricerca. Avere il vostro link, posizionato in altri siti web, con argomenti correlati, quindi attinenti alla ricerca e comunque simili vi da notorietà. Da questi collegamenti diretti, che vengono inseriti all’interno dei siti diverso dal vostro, ci fanno ottenere una backlink. Questo risultato, si ottiene anche (e non è per niente da sottovalutare) dietro un lavoro di una accurata ottimizzazione on page, quindi scrivere concetti semplici ma che siano efficaci, ricercati,(ottimizzazione on-page) e ad unisono scrivere recensioni nei siti di competenza (ottimizzazione off site) come vi ho descritto all’inizio dell’articolo, il premio finale è un avanzamento nelle Serp, proprio perchè riusciamo a coinvolgere gli utenti fornendo materiale di buona qualità

Non dobbiamo trascurare di fare delle semplici ricerche su internet come questo delle directory, necessarie per l’ ottimizzazione SEO off site

Iscrizione alle directory:

  • Da google inserisco “ directory “ (magari in lingua italiana e gratuite, free)
  • Clicchiamo su segnala sito o suggerisci un sito di solito sono parole come queste che troviamo all’interno di questi siti.
  • iscrizione nelle directory , ma variano da sito a sito a volte e richiesta una registrazione gratuita prima di continuare, dopo di ché bisogna cercare la sottocartella più bassa e più specifica al nostro campo di pertinenza.
  • Mettiamo un titolo (o parola chiave del sito)
  • Il link (il link diretto al vostro sito)
  • La descrizione (e qui metterei in base a quanti caratteri posso inserire, una dose di parole chiavi in modo intelligente, descrivendo ciò che il sito propone) mi raccomando non facciamo un copia incolla da inserire in tutte le directory perché per i motori di ricerca amano l’originalità
  • Mettere la mail (la vostra)
  • A volte anche l’immagine del logo
  • Di solito le directory free chiedono uno scambio di link, magari adibite uno spazio del vostro sito per i link delle directory, anche se ripeto non sempre è obbligatorio quindi leggete bene quando vi iscrivete.

Lo stesso lavoro si fa con i forum e i social network cercando di non essere “spammosi” poiché sarebbe controproducente, queste sono le procedure da l’ottimizzazione seo off site ?

In pratica è creare una buona LINK BUILDING strategica, in ingresso, verso il nostro sito, e solo cosi potremo sperare di alzare il nostro PageRank.

Fonte wiki.

Il PageRank è un algoritmo di analisi che assegna un peso numerico ad ogni elemento di un collegamento ipertestuale d’un insieme di documenti, come ad esempio il World Wide Web, con lo scopo di quantificare la sua importanza relativa all’interno della serie. L’algoritmo può essere applicato a tutti gli insiemi di oggetti collegati da citazioni e riferimenti reciproci. Il peso numerico assegnato ad un dato elemento E è chiamato anche “il PageRank di E”, siglato in PR (E). L’algoritmo di PageRank è stato brevettato (brevetto US 6285999) dalla Stanford University; è inoltre un termine ormai entrato di fatto nel lessico dei fruitori dei servizi offerti dai motori di ricerca. Il nome PageRank è un marchio di Google.

Una accortezza se i nostri link provengono da siti con page rank elevato (il page rank va da 1 a 10)migliore sarà la valutazione di google

Spero di essere stato esaustivo, ma nel caso trovi qualche difficoltà o vuoi un approfondimento scrivi sulla mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*